Protagonisti del calcio parte 2 - Giuseppe GIRIODI

Sepoltura, Biografia e immagini

Ubicazione: prima ampliazione, zona centro-sud, area 250, cappella di famiglia Giriodi-Crosio

Nato a Rivoli (TO) il 13 ottobre 1894. Morto a Buttigliera Alta (TO) il 21 luglio 1981.
Nel 1910 il biondo “Geppe”, così viene soprannominato, fa già parte della terza squadra della Juventus, l’anno successivo in seconda e nel 1912-’13 in prima; nonostante la giovane età è un giocatore completo, scientifico, preciso, maestro del gioco con un unico limite: la scarsa rapidità. Nel periodo in cui assolve agli obblighi di leva continua a giocare nella Juventus in Coppa Federale sotto il nome di Laviosa, per non incorrere in sanzioni disciplinari. Partecipa alla prima guerra Mondiale, partendo come sottufficiale e congedandosi con il grado di Capitano. Riprende a giocare con i colori bianconeri e viene più volte convocato nella Rappresentativa Piemontese. Nella Juventus, dal 1912 al 1925, mette insieme 86 presenze e 28 reti, rivestendo il ruolo di attaccante prima e mediano successivamente. Completa gli studi universitari diventando notaio, attività che svolgerà con successo sia in ambito privato che per conto della sua squadra. Apre un importante studio notarile, che anni dopo verrà rilevato dal genero.

(Testi e ricerca di Giovanni Arbuffi/Pianezza -To)

Location
Get QR code