Protagonisti del calcio parte 3 - Alberto PICCO di Ulrico

Sepoltura, Biografia e immagini

Ubicazione: ampliazione 3, arcata 231

Nato a La Spezia il 14 luglio 1894. Morto sul Monte Nero (Slovenia, ex Italia) il 16 giugno 1915

Nativo di La Spezia, fin da giovanissimo si appassiona di vari sport, tra cui canottaggio, ginnastica e nuoto. E’ tra i fondatori della squadra di calcio Spezia nel 1911, e oltre ad esserne il primo capitano, é nell’organigramma societario come tesoriere e consigliere. Partecipa alla prima partita ufficiale della squadra, contro la Virtus Juventusque Livorno, realizzando la prima rete della storia del calcio spezzino. E’ costretto ad interrompere la carriera di giocatore per prendere parte al primo conflitto Mondiale. Prende parte al corso per allievi ufficiali, e viene successivamente promosso sottotenente. Durante la battaglia per la conquista del Monte Nero, in un gruppo di alpini capitanati da Vincenzo Arbarello, viene gravemente ferito a un piede, e proseguendo nell’attacco viene ferito una seconda volta al ventre. Morirà tra le braccia del suo superiore, inneggiando all’Italia e ai Savoia. Gli verrà conferita motu propriu la medaglia d’argento al valor militare. A lui è stato intitolato lo stadio di La Spezia.

(Testi e ricerca di Giovanni Arbuffi/Pianezza -To)

Location
Get QR code