Protagonisti del calcio parte 4 - Petro GILI

Sepoltura, Biografia e immagini

Ubicazione: ampliazione 8, campo 2, scomparto 29, loculo esterno fila 4, n. 62

Nato da TORINO il 9 gennaio 1897, morto a TORINO il 19 settembre 1967


Piero Gili inizia a giocare a 17 anni nella prima squadra del Piemonte, un team che ha formato in quegli anni validi giocatori come Valobra, Boggio e Faroppa. Dopo due anni passa all’U.S. Torinese, altra squadra sabauda dove già fanno parte grandi, futuri juventini come Giacone, i fratelli Boglietti e Pio Ferraris. Arriva la Grande Guerra, e subito dopo Gili si trasferisce per breve tempo nel Pastore e poi nella Biellese. Finalmente nel 1920, arriva alla Juventus, ma durante la prima stagione subisce un grave infortunio in una partita contro l’Alessandria, che ne condiziona l’intera carriera. Resta nei ranghi dei giocatori juventini ancora per 3 stagioni, giocando sporadiche partite, dopodiché si ritira giovanissimo per essere inserito come allenatore delle squadre minori, attività che conduce per molti anni. Sposato con Teresa Dondoglio con la quale ha la figlia Franca, a 70 anni si spegne nella sua abitazione di corso Racconigi 166.

(Testo e ricerca di Giovanni Arbuffi/Pianezza-To)

Location
Get QR code